.
Annunci online

È l’ora della Pillola Rossa
POLITICA
post pubblicato in Iniziative & Missioni, il 5 ottobre 2008

Ecco finalmente il banner ufficiale più la lista dei luoghi e piazze dove poter firmare!

Passate parola!

- - - - - - - -- - - - - - - -- - -

Il Lodo-Alfano è una legge fatta per delinquere in libertà da parte dell'attuale premier e per non farsi processare. La libertà i cittadini la perdono in questa maniera, poco alla volta, concessione dopo concessione. Il governo ve lo sta già dimostrando, dopo il lodo per le 4 cariche dello stato passato nell'indifferenza di molti ora si avanzano nuove pretese arroganti che calpestano i principi della costituzione, della democrazia e della tua libertà. Arrivano richieste per il Lodo-Consolo per i parlamentari, arriva l'estensione del Lodo per Mills, chissà che non arrivi il Lodo anche per qualche criminale.
Non lasciarti sfuggire di mano la tua libertà. Firma in una delle piazze per il referendum contro il Lodo Alfano.Hai il dovere di fermare la dittatura Berlusconi IV.

La mappa della legalità
  punti_firme.jpg     riferimenti_prov.jpg

   mappa_liberta.jpg
                 Firma e ferma il Lodo Alfano - Contro i privilegi della Casta e per una legge uguale per tutti 
                                                                     

- - - - - - - 
La prima giornata della legalita'

Riporto una mia intervista pubblicata su Il Riformista di ieri dove rispondo ad alcune domande sull'appuntamento dell'11 ottobre a Piazza Navona per l'apertura della campagna referendaria contro il Lodo Alfano.

Il Riformista: Onorevole Di Pietro, di nuovo a Piazza Navona, quindi.
Antonio Di Pietro: Ebbene si. L'11 ottobre ci sarà il grande evento di apertura della nostra campagna referendaria “Salva premier 2008”. E' il primo giorno utile per la raccolta delle firme. L'iniziativa ha già un nome: sarà “la prima giornata della legalità”.

Il Riformista: La macchina organizzativa è già partita?
Antonio Di Pietro: Il fine settimana dell'11 e 12 ottobre cominceranno a spuntare i nostri punti di raccolta delle firme su tutto il territorio nazionale. Andremo avanti fino a Natale, possibilmente anche più giorni a settimana. Per adesso posso dire solo questo.

Il Riformista: Lei prepara una campagna d'autunno sulla giustizia mentre da dentro il Pd si moltiplicano i segnali di fumo alla maggioranza sulla riforma Alfano.
Antonio Di Pietro: Su questo vorrei fare io una domanda: c'è in giro qualcuno che prenderebbe moglie per corrispondenza? Immagino proprio di no. Non si può discutere di una riforma di cui non si sa un bel nulla. Figurarsi “dialogare”. E su quali basi?

Il Riformista: In materia di intercettazioni telefoniche, ad esempio, il governo ha già varato un disegno di legge, a giugno.
Antonio Di Pietro: Il ddl Alfano? Quella roba lì se la conosci la eviti.

Il Riformista: E come la mettiamo con il ritorno delle intercettazioni sul caso Unipol, quelle per cui Marco Travaglio, sull'Unità, ha già impresso il suo “visto d'indaghi”?
Antonio Di Pietro: Sulle intercettazioni che riguardano il senatore Latorre la penso esattamente come Travaglio. Lo dico in buona fede...

Il Riformista: Si spieghi meglio.
Antonio Di Pietro: Mi auguro che, proprio per la salvaguardia della loro credibilità, i parlamentari coinvolti nel caso Unipol si alzino in piedi e chiedano che sia dato il via libera all'utilizzo di quelle intercettazioni. Mi riferisco soprattutto al caso del senatore Latorre, rispetto al quale nessuno è in grado di dare giudizio anticipato. Ci sono dei magistrati che stanno compiendo un'indagine. Se uno non ha nulla da nascondere per quale motivo dovrebbe impedire l'utilizzo di quelle conversazioni?

Il Riformista: Morale?
Antonio Di Pietro: Latorre faccia come Prodi. Anche le telefonate dell'ex premier potevano dar adito a qualche sospetto. Il fatto che abbia detto “pubblicate tutto, non ho nulla da nascondere” ha spazzato via le nubi. Un altro modello da imitare è Fassino: anche l'ex segretario dei Ds, a suo tempo, chiese al Parlamento di dare l'ok all'uso delle intercettazioni sulle scalate bancarie che lo vedevano coinvolto. In due parole, se fossi l'avvocato di D'Alema e Latorre, suggerirei loro di imitare gli esempi di Prodi e Fassino. La frittata Unipol è ormai fatta. Solo che si può evitare di peggiorare le cose. L'indagine dei giudici può essere un'opportunità.

Il Riformista: In che senso, scusi?
Antonio Di Pietro: Nel senso che, sul piano tecnico, questa indagine serve a verificare se c'è qualcosa di penalmente rilevante. In questi casi, se uno è in buona fede dovrebbe andarci di corsa. Quando mi hanno tirato in ballo sulla storia dell'immobiliare Antocri, poco prima delle elezioni mi sono precipitato in procura. Ho chiesto che l'indagine venisse svolta al più presto, senza alcun rinvio. Ed è arrivata l'archiviazione.

Il Riformista: E se Latorre decidesse legittimamente di non fare come Prodi e Fassino? Come si comporterebbe il gruppo parlamentare dell'Italia dei Valori?
Antonio Di Pietro: Ci comporteremmo di conseguenza. Prima dell'inizio della legislatura ho invitato ai nostri candidati un vademecum che tutti hanno sottoscritto. Nelle clausole c'era scritto che in questi casi l'Italia dei Valori dà sempre il via libera alle richieste di autorizzazioni a procedere. L'unica differenza è quando trattiamo di reati di opinione, per cui valutiamo caso per caso. Aggiungo, per la precisione, che nella fattispecie “reati di opinione” non possono essere incluse dichiarazioni come quelle in cui Silvio Berlusconi, nel corso di un talk show, sostenne che non avevo la laurea. Eh no, quella roba inficiava tutta la mia carriera professionale...

Il Riformista: Piazza Navona bis, la prima giornata della legalità, il vademecum sulle intercettazioni... L'Idv è il “partito delle toghe”?
Antonio Di Pietro: Il partito delle toghe non esiste.

Il Riformista: D'Alema ha detto che il Pd non “è il partito delle toghe”.
Antonio Di Pietro: Ripeto: il partito delle toghe non esiste. Solo chi non può vedere giudici agita lo spauracchio del partito delle toghe.

----------------------------------------------

Ho preparato anche dei banner personali per tenerci aggiornati sulle modalità referendarie!
Aggiornerò questo post ad ogni nuova istruzione!
Risvegliati Italia!


                                   


<a href= "http://2PIU2UGUALE5.
ilcannocchiale
.it/post/1980554.html/"target="
_blank"><img height="160" src="http://www.go.ilcannocchiale
.it/mediamanager
/sys.user/112701/precedenza
%20alla%20giustizia1.JPG"
width="170"></a>

<a href= "http://2PIU
2UGUALE5.il
cannocchiale.it/post/
1980554.html
/"target="_blank"><img
height="210" src="http://www.go.ilcannocchiale.it/mediaman
ager/sys.user/112701/Referendim1.JPG
"
width="155"></a>

 Continua.......
sfoglia
  
Banner
Sito denuclearizzatoFirma la petizione per dire NO al NUCLEARE.
Disclaimer
Questo blog è un prodotto amatoriale al quale non può essere applicato l'art. 5 della legge 8 Febbraio 1948 n. 47, poiché l'aggiornamento delle notizie in esso contenute non ha periodicità regolare (art. 1 comma 3, legge 7 Marzo 2001 n. 62). Questo blog non rappresenta una testata giornalistica e i post editi hanno lo scopo di stimolare la discussione e l’approfondimento politico, la critica e la libertà di espressione del pensiero, nei modi e nei termini consentiti dalla legislazione vigente.Questo blog non persegue alcuno scopo di lucro. Tutto il materiale pubblicatosuInternet è di dominio pubblico. Tuttavia, se qualcuno riconoscesse proprio materiale con copyright e non volesse vederlo pubblicato su questo blog, non ha che da darne avviso al gestore e sara' immediatamente eliminato. Dichiariamo, inoltre, di non essere responsabili per i commenti inseriti nei post. Eventuali commenti dei lettori, lesivi dell'immagine o dell'onorabilità di persone terze, non sono da attribuirsi a noi, nemmeno se gli stessi vengono espressi in forma anonima o criptata.
Aggregatori
Votaci su Net-Parade.itRegistra il tuo sito nei motori di ricercaBlogNewsYourpage live news aggregatorhttp://www.wikio.it
Wikio - Top dei blog - PoliticaWikio - Top dei blogwww.kilombo.orgil TaggatoreItalian BloggersBlog DirectoryTopOfBlogsAdd to Technorati Favorites
BlogItalia.it - La directory italiana dei blogAggregatoreUpnews.itGoogleRankBlogstreet - dove il blog è di casaGiornaleBlog Notizie dai Blog ItalianiMiglior Blog Google PageRank Checker
LA Pagina dei Banner
"La Verità vi renderà liberi"

In questo momento una delle mie frasi preferite.E’ stata attribuita a un uomo morto circa 2000 anni fa, nel 30 d.c. Quel’uomo combatté il sistema! Era un rivoluzionario!  Un diverso! Uno scomodo! Il suo esempio di lotta per la verità e la libertà è stato unico! E' stato crocefisso per ciò! Il resto di lui lo sapete già!

"Non Sono Solo Canzonette"
(Video e testi con
un senso)

"Il Tuo Cristo è giudeo, la tua Automobile è giapponese, la  tua Pizza è italiana,la tua Democrazia greca, le tue Vacanze turche,   i tuoi Numeri arabi, la tua Scrittura,
latina e tu rimproveri al   
tuo vicino di essere straniero?" 

Carlo Giuliani



Appello contro la legge bavaglio sulle intercettazioni
            Mancano

        alla Sesta Era

2PIU2UGUALE5 su Facebook

2PIU2UGUALE5 su Google
Campagne Virali

Seguici con facilità, iscriviti ai Feed



Movimento 5 Stelle
Scarica il programma del Movimento 5 Stelle
Sostieni Wikipedia
Contatta 2PIU2UGUALE5
Seguimi su Diritto di Critica
2PIU2UGUALE5 Mobile
Sigla Blog
Iscriviti al Gruppo 2+2=5
Cerca

Contatori
Rubriche
Lista tag
Link

Consigli  letterari


“La vera libertà di stampa è dire alla gente ciò
che la gente non
vorrebbe sentirsi dire.”

George Orwell,
scrittore inglese


 




IL CANNOCCHIALE