Blog: http://2PIU2UGUALE5.ilcannocchiale.it

Non sono cavoli nostri...Paga Lui...E' tutto gossip e privacy


Nicole Minetti, in un’altra telefonata dell’8 gennaio alla Faggioli, aggiunge un particolare sulle candidature: «A lui gli fa comodo mettere te e me in Parlamento perché dice, bene me le sono levate dai coglioni, lo stipendio lo paga lo Stato».

Questo è un pezzo di telefonata contenuta nel nuovo faldone della procura di Milano. Adesso vorrei sentire uno che ha il coraggio di dire che “non sono cazzi nostri”, che “è tutta una questione di privacy”,che è "tutto gossip" che “uno a quello che vuole in casa sua” e che” i soldi sono i suoi”. Io come italiano e lombardo sono convinto di aver già pagato troppo queste persone. Dare le dimissioni è il minimo che possano fare perché ne ho (e direi senza presunzione “ne abbiamo”) veramente piene le scatole di certa marmaglia.
Risvegliati Italia!

Pubblicato il 27/1/2011 alle 0.0 nella rubrica Piange il telefono....

Il Cannocchiale, il mondo visto dal web